I Milestones di Svic

2013

Affidamento dell’incarico per l’erogazione di servizi ai 66 Comuni dell’Area Vasta Sud Salento. Una nuova sfida per Svic che in 18 mesi è chiamata a fornire supporto per l’adeguamento dell’efficienza interna degli Enti Locali e l’attivazione di nuovi servizi ai Cittadini e alle Imprese.

2011

Svic avvia un progetto di ricerca sperimentale e sviluppo pre-competitivo per la realizzazione di un sistema avanzato di simulazione e ottimizzazione di reti wireless. Il passaggio successivo sarà costituito dalla realizzazione di un servizio a supporto degli Enti Locali che devono pianificare e autorizzare l’installazione di nuove antenne per telefonia ed internet nel rispetto della normativa e non sono attualmente dotati di strumenti idonei a valutarne l’impatto.

2009

Nasce Base4Pro: dopo anni di sperimentazione e messa a punto iniziano le vendite di un innovativo servizio alle aziende che vogliono dotarsi di uno strumento semplice e potente per l’analisi del business. Un package software unito ad una metodologia collaudata consentono di personalizzare un modello di conto economico multi-marginale, integrato con i sistemi gestionali e ogni fonte dati utile.

2008

Nuovi progetti di eGov per gli Enti locali: la convenzione tra comuni Mosaic e Areasistema scarl affidano a Svic importanti progetti nell’area rispettivamente della cooperazione tra imprese del territorio ed Enti per la promozione di nuovi servizi e nell’erogazione di sistemi gestionali agli Enti Locali da Datacenter in modalità ASP.

2007

Si conclude l‘incarico affidato a Svic dal Comune di Lecce, quale centro di competenza per alcuni Enti Locali e alcuni servizi del progetto Apulie, per il dispiegamento dei servizi ai cittadini attraverso il supporto ai Comuni coinvolti. Svic riceve l’attestato di eccellenza partecipando al Premio Awards for Excellence di Confindustria.Entrano in esercizio le prime applicazioni realizzate da Svic su computer palmari per l’erogazione di servizi in mobilità: tentata vendita, gestione ordini, manutenzione e assistenza.

2005

Si avvia il progetto di ricerca per la realizzazione di un sistema di pianificazione, schedulazione e gestione per ottimizzare l’utilizzo degli addetti all’erogazione di servizi in aziende di piccole e medie dimensioni: commesse, contratti, richieste dei clienti, controllo dei livelli di servizio, indicatori di perfomance all’interno di un’unica piattaforma applicativa e una base informativa integrata con il sistema gestionale. La piattaforma sarà successivamente ingegnerizzata ed entrerà a regime in Svic nel 2007.

2004

Prime applicazioni di business intelligence per imprese ed enti pubblici: prima Cognos e poi QlikView divengono patrimonio aziendale, con acquisizione di specifiche competenze all’interno dell’azienda; seguirà, proseguendo fino ad oggi, la realizzazione di una lunga serie di applicazioni, modelli e reports nelle seguenti aree: controllo delle reti commerciali, analisi interattiva delle vendite e degli acquisti, analisi del primo margine nelle aziende commerciali, analisi dei crediti.
Realizzazione del sistema di cablaggio strutturato del Complesso “Le Sorgenti” di Comunità Emmanuel: 9 armadi di cablaggio di grande dimensione, connessi tra loro in fibra ottica ridondata, più di 1.000 prese fonia/dati disseminate in tutto il complesso. Una realizzazione progettata per durare nel tempo come la struttura che la ospita.

2003

Arriva sul mercato Arco.NG, la nuova versione a interfaccia grafica del sistema di gestione aziendale interamente realizzato all’interno del gruppo; grazie alla partnership con Team System il prodotto si integra nativamente in tempo reale con le funzionalità amministrativo-contabili di Gamma Enterprise. Un’altra garanzia di continuità nel tempo per le aziende che ci hanno scelto.

2002

L’Associazione Premio Qualità Italia assegna a Svic il Premio Qualità Italia per la Puglia. Un importante riconoscimento attribuito a seguito di una selezione tra imprese concorrenti provenienti da tutta la Puglia.Viene stipulato il primo contratto per l’erogazione di applicazioni in modalità ASP. Le sedi del cliente accedono da remoto ad un server gestito da Svic presso un Data center, garantendo prestazioni, sicurezza e affidabilità del servizi.

2000

Svic consegue la certificazione del Sistema Qualità (UNI EN ISO 9001:2000).

1999

Svic si afferma nel mercato della PA locale e nasce la partnership con Halley Informatica per la distribuzione e l’assistenza nella Provincia di Lecce del loro software applicativo; una collaborazione che si è evoluta fino ad oggi per migliorare l’efficienza degli Enti locali e i servizi al Cittadino.

1998

Svic progetta e realizza il cablaggio strutturato di 66 filiali della Banca Popolare Pugliese installando e certificando più di 800 prese in poco più di 90 giorni. Il risultato è stato ottenuto applicando un approccio progettuale al servizio che è stato per Svic una delle prime esperienze di tipo collaborativo per far crescere in conoscenza e competenze decine di addetti alla realizzazione degli impianti.

1996

Svic diventa Business Partner HP.

1994

Prime soluzioni basate sul software Citrix, un prodotto “rivoluzionario” che introduce nelle reti locali e geografiche di pc la semplicità di configurazione dei grandi sistemi basati su terminali “stupidi”. Con questa innovazione Svic ha realizzato progetti di dimensioni significative per consentire l’accesso alle applicazioni software sia in locale che in remoto con hardware a basso costo ed un ottimo livello di servizio per i Clienti.

1993

Dopo vari tentativi di commercializzazione di pacchetti gestionali per la piccola e media impresa con esiti non sempre soddisfacenti inizia la progettazione e lo sviluppo della piattaforma gestionale Arco, pensata per soddisfare le esigenze specifiche delle aziende del territorio, proteggendo nel tempo l’investimento in personalizzazioni e parametrizzazioni. Più volte reingegnerizzato nel corso degli anni per adeguarlo alle nuove tecnologie e alle nuove interfacce grafiche, ha seguito nella crescita con flessibilità e modularità decine di aziende salentine.

1990

Svic decide di passare dalla vendita di prodotti alla proposta di soluzioni per imprese e professionisti con investimenti in cultura di impresa. Centinaia di ore uomo destinate alla formazione interna, per avvicinare tecnici con competenze puramente informatiche ai concreti bisogni delle imprese. Svic compie definitivamente il passaggio dal business dei prodotti a quello dei servizi. Il segnale alle persone che operano all’interno dell’organizzazione arriva chiaro e forte: solo creando valore con l’innovazione per i Clienti Svic potrà sopravvivere e crescere.

1989

Primi esperimenti di connessione remota in WAN con apparati Cisco, utilizzando linee ISDN per consentire alle filiali di utilizzare applicativi PC in rete installati presso la sede centrale (Milano-Casarano).
L’esperienza si estenderà progressivamente a progetti di svariata natura consentendo di realizzare reti geografiche a basso costo basate su linee commutate. Dalle reti di comunicazione private per le grandi aziende e le Banche si cominciano ad applicare anche alle piccole e medie imprese le tecnologie per la comunicazione e la condivisione remota delle informazioni. Sentivamo con anticipo aria di Internet.

1987

La prima esperienza importante di rete locale di personal computer installata presso la Terme Santa Cesarea Spa. Seguono importanti realizzazioni basate su reti locali presso la sala controllo voli dell’ENAV di Brindisi, le Ferrovie del Sud Est di Lecce e Bari, il Dipartimento di Scienze storiche e Sociali dell’Università di Lecce. Il sistema operativo è Novell Netware, che saprà imporre nuovi standard di affidabilità e robustezza su elaboratori di classe PC, fino ad allora giudicati poco più che giocattoli.

1986

Fine del monopolio IBM nel mercato PC. L’uscita di prodotti competitivi come l’M20 Olivetti mette in difficoltà i concessionari con una strategia di vendita da venditori di “ferro”. Si intuisce che potrà resistere solo chi farà scelte basate sulla professionalità e sulla capacità di proporre soluzioni sempre innovative.

1984

Inizia la collaborazione con IBM. Svic è uno dei primi Concessionari in Italia a commercializzare il “rivoluzionario” PC IBM e i primi programmi per aziende e professionisti realizzati per il sistema operativo MS-DOS. Indimenticabile il rumore delle unità a floppy da 5.25″ con capacità di 360 Kbytes.

1982

Svic nasce sulla esperienza del suo fondatore Oronzo Sticchi.